NUOVA SEDE E NUOVO NUMERO XANTO SRL

Comunichiamo che la nuova sede Legale e Operativa della Xanto Srl è Via CARLO URBINO…

Leggi Tutto...

BANDO INIZIATIVE E MANIFESTAZIONI - REGIONE LOMBARDIA

Che cos'è La Regione concede contributi ordinari a enti, istituzioni, associazioni, comitati che intendonopromuovere iniziative…

Leggi Tutto...

SERVIZIO DI SUPPORTO ALLA REDAZIONE DEL PIANO FINANZARIO TARI

CENNI NORMATIVILa Legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di Stabilità 2014), ha introdotto una…

Leggi Tutto...

SERVIZIO DI SUPPORTO AL POPOLAMENTO DEL SISTEMA DI MONITORAGGIO OPERE PUBBLICHE (M.O.P.)

Il sistema di Monitoraggio Opere Pubbliche della Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche (BDAP-MOP), è finalizzato…

Leggi Tutto...

DOCUMENTO UNICO di PROGRAMMAZIONE (D.U.P.)

Secondo quanto enunciato dal decreto del ministero dell'Interno del 28 ottobre 2015 il nuovo Dup…

Leggi Tutto...

BOLLETTAZIONE TARI

Xanto S.r.l. ha avviato un nuovo servizio di stampa, imbustamento e postalizzazione per i tributi…

Leggi Tutto...

ARMONIZZAZIONE CONTABILE - DL 23 giugno 2011, 118

La nuova disciplina della contabilità pubblica, la cui norma di riferimento è il DLgs. 23…

Leggi Tutto...

XANTO FESTEGGIA 10 ANNI! 3 settembre 2004 - 3 settembre 2014

Il 3 settembre 2014 Xanto Srl ha compiuto 10 anni! In un periodo di forte…

Leggi Tutto...

PARTNERSHIP XANTO E DATA STORAGE SECURITY (DSS)

Xanto S.r.l. si lega ad un'importante realtà di riferimento per la protezione e la conservazione…

Leggi Tutto...

SERVICE IUC -IMPOSTA UNICA COMUNALE

La nostra struttura opera da anni a stretto contatto con il mondo pubblico. Il settore…

Leggi Tutto...

CONSULENZA IVA E AMMINISTRATIVA

La nostra struttura opera da anni a stretto contatto con il mondo pubblico. Il settore…

Leggi Tutto...

Aggiornamento coefficienti per fabbricati a valore contabile

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 45 del 24 febbraio è stato pubblicato il decreto 19 febbraio…

Leggi Tutto...

IUC - Regolamento ed invio

Con comunicato del 28 febbraio 2014 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto…

Leggi Tutto...

XANTO e il COMUNE DI BERGAMO

Xanto S.r.l. da questo mese può vantare tra le sue collaborazioni anche quella con il…

Leggi Tutto...

Il Decreto sulla PA

Il testo del decreto 101/2013 approvato in via definitiva oggi, 29 ottobre, dal Senato e…

Leggi Tutto...

BANDO INIZIATIVE E MANIFESTAZIONI - REGIONE LOMBARDIA

Che cos'è

La Regione concede contributi ordinari a enti, istituzioni, associazioni, comitati che intendono
promuovere iniziative e manifestazioni di rilevo regionale, anche a carattere internazionale, ai sensi
della l. r. n. 50 dell2 settembre 1986.

A chi si rivolge

• Enti pubblici
• Soggetti di natura associativa che operano senza fini di lucro e non promuovono alcuna
forma di discriminazione (associazioni, cooperative sociali, comitati).

Progetti ammissibili

Le iniziative oggetto della domanda di contributo devono essere coerenti con l'attività istituzionale della
Giunta Regionale e devono svolgersi sul territorio regionale oppure contribuire alla valorizzazione
dell'identità della Lombardia attraverso un'efficace promozione dell'immagine regionale a livello
nazionale e/o internazionale.

Sono ammesse alla valutazione solo le richieste:

• relative ad iniziative che abbiano già ottenuto il patrocinio/patronato di Regione Lombardia
• il cui costo complessivo dell'iniziativa non superi la somma di 200.000 euro iva inclusa
• relative ad iniziative che si realizzino completamente nel corso dell'anno solare corrente.

 

Spese ammissibili

• le spese di comunicazione
• i rimborsi spese per trasporti
• le spese derivanti dall'utilizzo di risorse umane "esterne" (relatori, artisti, tecnici ed altri
professionisti)
• le spese relative a servizi di catering
• le spese di segreteria nella misura massima pari al 10% della somma di tutte le altre spese
ammesse
• le spese derivanti dall'acquisto di premi
• tutte le altre spese rendicontabili a norma di legge.

Forma del contributo

Il contributo di base è pari al 40% del disavanzo economico riguardante l'iniziativa (ovvero della
differenza tra le spese ammissibili e le entrate). Tale contributo può essere incrementato o diminuito
nella misura massima del 50% in esito alla valutazione effettuata dall'ufficio competente. Il contributo
finale massimo non può comunque essere superiore a 20.000 euro. Non verranno concessi contributi
inferiori a 1.000 euro. Per ciascun anno finanziario non può essere concesso più di un contributo ad uno
stesso soggetto (fatta eccezione per le Università).

Come presentare le domande

La domanda di concessione del contributo deve pervenire a Regione Lombardia per le attività svolte o
da svolgersi nell'anno 2016:
• entro il 31 maggio 2016 per gli eventi che si svolgono tra il l o gennaio 2016 e il 30 giugno
2016
• entro il 31 ottobre 2016 per le iniziative che si concludono nel periodo compreso tra il l o
luglio e il 31 dicembre 2016.

Informazioni

Per informazioni accedere al sito www.agevolazioni.regione.lombardia.it
Il bando 2016 (DGR 4973 del30/03/2016) è pubblicato sul BURL deiS aprile 2016.

Joomla SEF URLs by Artio